Il progetto in sintesi

L’ospedale è nato nel 1974 come dispensario grazie ad un sacerdote locale. Si è poi instaurata una collaborazione tra il governo olandese e la diocesi di Kiisi che hanno chiesto al governo keniano di costruire l’attuale ospedale. Nel 1991 l’ospedale è stato lasciato nelle mani della diocesi di Kiisi e poi nel 1999 della diocesi di Homabay, che lo ha poi affidato alle suore di questa congregazione.

È quindi un ospedale cattolico completo di molti servizi, che offre cure alle famiglie e alla popolazione della diocesi e non solo.

L’ambito che ha maggiori carenze è quello delle nascite premature. Poiché mancano incubatrici, sia nell’ospedale che nelle vicinanze, i bambini nati prematuri muoiono quasi sempre. Hanno quindi pensato di chiedere aiuto per acquistare TRE incubatrici con DUE concentratori di ossigeno.

Il progetto dovrebbe essere realizzato entro tre mesi dall’arrivo dei fondi. Le stanze per accogliere le incubatrici sono già pronte.

Referente: Sr. Beatrice Osire,