Aggiornamenti dei progetti

Primo resoconto

P. Alfredo ci racconta di alcune difficoltà incontrate con il comune e con la durezza del terreno. 

Tuttavia sono riusciti a rompere la pietra e pulire il terreno per lo scavo del muro di recinzione.

Breve aggiornamento da Guayaquil

 Cari fratelli

abbiamo incominciato i lavori per preparare il terreno e lasciare così pronto per poi costruire.

Stiamo lavorando con molti problemi perché sta piovendo molto forte.

Il progetto in sintesi

Nella zona di Guayaquil denominata Mapasingue risiedono circa 40.000 famiglie, di diverse classi sociali dove tuttavia prevale quella medio-povera. Si tratta di un quartiere che per molto tempo è stato il più pericoloso della città, in cui il traffico di droga e l’alto indice di delinquenza sono stati i motivi principali che hanno dato cattiva fama a questa zona.  Molti sono i giovani con problemi di dipendenza alla ‘H’, un derivato dell’eroina.

Attualmente vivono con il parroco 3 giovani con seri problemi di droga.

Lo scopo del progetto è quello di costruire questo Centro dove si potranno aiutare questi giovani grazie anche a programmi di riabilitazione specifici. Oltre a questo si prevede di organizzare anche dei laboratori professionali e di formazione varia.

 

Referente: P. Alfredo Eduardo Villalva Meza