Aggiornamenti dei progetti

Primo resoconto

Il materiale da costruzione è arrivato tutto e i lavori sono partiti bene!

Il progetto in sintesi

Nella Missione di Katoke sono nate diverse piccole istituzioni ecclesiastiche quali: l’asilo attualmente frequentato da 46 bambini, un ostello con 68 ragazze che frequentano la scuola secondaria superiore statale, due conventi con 7 suore, un dispensario medico e il presbiterio con 2 preti. Tutte queste realtà e altre che fanno riferimento alla parrocchia, inclusi i bimbi che fanno catechismo la domenica, si servono dell’acqua piovana che veniva immagazzinata in una cisterna. Purtroppo a novembre dello scorso anno, un terremoto di magnitudo 5.6 ha colpito questa regione di Kegera (nord est della Tanzania) e ha irrimediabilmente compromesso la cisterna oltre a danneggiare numerosi altri edifici tra cui la Chiesa e una classe dell’asilo, dove tuttavia si sono potuti riparare i danni.

Viste le esigenze, il Consiglio parrocchiale sotto la guida del parroco ha quindi pensato di costruire una nuova cisterna, della capacità di 100.000 litri, che raccoglierà l’acqua piovana proveniente dai tetti del presbiterio e della chiesa e verrà utilizzata dai bambini dell’asilo, dalle ragazze dell’ostello oltre che dai conventi e dalla parrocchia.

E’ già stata mobilitata la comunità che offrirà la propria manodopera non specializzata oltre a fornire del materiale da costruzione quali pietre e sabbia, così come sta già facendo per ristrutturare altri edifici danneggiati dal terremoto.

 

Referente: Fr. Leopold Mushobozi