Aggiornamenti dei progetti

Prima parte dei lavori completata

Il lavoro è stato affidato ad una ditta specializzata che segue passo passo i lavori e Sr. Maria Josè si dichiara molto soddisfatta di quanto stanno facendo.

Dalle foto sembra un buon lavoro!

Breve aggiornamento

E' cambiata la responsabile del progetto, perchè Sr. Pauline è stata nominata Maestra delle Novizie.

Questo ha rallentato l'inizio dei lavori. Ma siamo fiduciosi che il progetto andrà a buon fine.

Lo affidiamo a Sant'Antonio

Il progetto è ancora senza aggiornamenti perchè, purtroppo, il responsabile non è stato bene

Attendiamo a breve

Il progetto in sintesi

La città di Matola dove si realizzerà il progetto, si trova nella zona sud del paese, a circa 10km dalla capitale Maputo. Il tasso di analfabetismo è molto alto e la situazione delle giovani donne è molto preoccupante: per la maggior parte non sono scolarizzate né hanno appreso una professione, con le terribili conseguenze sociali che ne derivano

In questo contesto, le suore Stigmatine presenti in questo territorio dal 2008 su richiesta dell’attuale vescovo, hanno creato un centro professionale grazie al quale, dopo un periodo di 2 anni di istruzione, le giovani avranno appreso un mestiere  in ambito di sartoria, allevamento, intreccio, cucina, educazione domestica e sanitaria che permetterà loro di raggiungere una indipendenza e realizzazione sociale

Scrive nella sua lettera la Ministra Generale: “L’Istituto ha provveduto alle attrezzature per una scuola di taglio e cucito che ha iniziato a funzionare in un piccolo ambiente non sufficiente ad accogliere tutte le persone che lo richiedono. Occorrono due sale per dare risposta alle necessità e realizzare un intervento di evangelizzazione e di sviluppo integrale…” 

I beneficiari diretti saranno 50 ragazze all’anno.

Il Centro sarà riconosciuto ufficialmente e gli insegnanti formatori saranno pagati dallo Stato. Inoltre verranno realizzati nell’ambito del terreno donato, degli orti il cui ricavato andrà a sostegno del Centro. I manufatti delle ragazze quali: divise scolastiche, abiti da sposa e da battesimo, camice e vestiti da donna verranno ugualmente venduti per l’autofinanziamento del Centro. 

Referente: Sr. Pauline Kabamba Ma-Muend', suore Stigmatine