Aggiornamenti dei progetti

Cara Sr. Ornella!!!

Carissime altro che che siamo a buon punto con progetto ormai al completo: mancano rifiniture un po lunghe ma ormai ci siamo...vedo se qualche visitatore rientra in Italia per spedirvi anchd cartaceo!!! 

Per ora vi mando cosi..

Grazie infinite di tutto!!! E mi faro viva ancora presto!!! Mi spiace che mi dovete rincorrere: andiamo un po' più piano ma ...arriviamo lo stesso!!! 

Abbracci, Sr. Ornella

Breve aggiornamento da Sr. Ornella

Carissime stiamo lavorando!!! Ecco che dopo aver preparato tutte le travi a Ntcheu (tagliate saldate verniciate...) le abbiamo portate a Monkey Bay ed ecco che stanno finendo di metterle!!! Con una grande fatica malawiana visti i mezzi di cui disponiamo!!! Ma la settimana di intensa novena ha dato frutti: nessun ferito sul lavoro ed io comincio ora a tirare il fiato!!!

A fine settembre penso che la hall sia quasi terminata per cui potrò inviare resoconti e foto finali.

Sr. Ornella è per noi un esempio di forza e tenacia.. un dono di Dio per i poveri.

Ci scrive: "Mi scuso per il ritardo con cui mando il primo resoconto della sala, ma siamo stati molto impegnati per seguire la giovane Sr. Monica che per pochi mesi ha assorbito tutte le nostre attenzioni e cure, fino alla morte tre settimane fa... ancora non ci posso credere! Ma è così! Bella è stata la vicinanza di tanta gente e la tanta preghiera (quello che in fondo è l'unica cosa importante!!) e bello anche l'impegno dei nostri operai che hanno capito la situazione e hanno raddoppiato l'impegno nonostante la mia scarsa presenza sul posto.

La sala è cresciuta, velocemente e maestosamente, destando l'ammirazione di Moneky Bay. Un vero miracolo di solidità e velocità, non c'è che dire. Gli operai hanno veramente imparato. Tra poco entreranno i saldatori che dovranno venire ad impiantare il tetto. 

La gente del posto ha collaborato bene, non facendo mai mancare acqua per la costruzione, aiutando a sorvegliare il cantiere e le donne hanno procurato e cucinato cibo per tutto lo squadrone impegnato in vari ambiti per la costruzione. Tutto ha concorso per ottenere un risultato così soddisfacente, del quale ringraziamo soprattutto voi che ci aiutate in un'impresa così importante.

Ecco le foto del primo resoconto con un aggiornamento sulla situazione

Carissime, la situazione di fame, in zone di disastro dove non si raccoglierà proprio nulla, è reale... Non si sa quanto sara il raccolto...per cui bisognerà aspettare ancora un mese per sapere qualcosa...

Almeno c'è più sicurezza rispetto ai due anni consecutivi di aprile 2015 e 2016 che avevano messo in ginocchio il Paese...fortunatamente il 2017 ha dato dappertutto raccolto abbondante che si spera riuscirà a venire incontro abbastanza a questa carenza che in tanti sentiranno...

La zona di fame sicura è Monkey Bay che neanche l'anno scorso ha raccolto un sacco di grano...tutto devastato...

Ma stiamo costruendo li la hall e la gente si sta impegnando a preparare da mangiare agli operai...vuol dire che stanno trovando pur nel loro disastro...questo li rende ancor piu ammirevoli!!!

Quello che mi preoccupa è che circa un mese fa è morto improvvisamente il nostro Vescovo Kanyama per un'improvvisa puntata altissima di diabete: era a trovare la mamma in un villaggio lontanissimo e non hanno fatto in tempo a raggiungere ospedale: abbiamo perso un uomo retto e un grande amico. Sapeva bene distinguere e valutare.

Vi chiediamo di pregare per lui.

Un abbraccio

Sr. Ornella

 

Ecco Sr. Ornella che ci aggiorna sul progetto

Carissime eccomi finalmente...anche se sono un poco in ritardo!!!
Colpa la fine anno che ha implicato chiusura temporanea dei lavori...
Colpa della grande siccità prima che non ci dava acqua ne elettricita per costruzioni avendone pochissime anche per la gente in sofferenza...
Ed ora le piogge torrenziali in ritardo di tre mesi non ci permettono ancora un inizio decisivo ed aggressivo...ma lo vedrete presto! Il comitato che si è preso incarico di starci vicini in quanto necessità ha già comperato 20  sacchi di granoturco per la polenta degli operai!!! E le donne si stanno organizzando per cucinare in modo  alternato per il gruppo di operai e muratori!!!!
E io soprattutto ho dovuto organizzare lo scavo di un pozzo: la erogazione governativa di acqua ci avrebbe costato circa MK  600.000 mensili pari a circa 750 euro ogni mese: un prezzo che non potevamo reggere così abbiamo concluso dopo varie considerazioni!!!
La ditta che scava il pozzo ci ha promesso che questa settimana farà il lavoro...probabilmente mercoledì...e spero di cavarmela con circa 4000 euro!
Non vi manderò subito foto perché sto andando in Kenya...da sr Monica appena operata di tumore grave!!! Pregate con noi!
Ma un volontario presente in una missione non troppo lontana (si fa per dire: 180 km) mi ha promesso che sarà lui presente a seguire il lavoro e andrà lui in città a comperare pompa e tubi per me!!!

Ma non siamo stati inattivi: gli operai scavano le fondamenta ma gia da tempo è pronta la grande buca dei servizi igienici che avremmo voluto costruire prima di tutto il resto già a fine anno scorso : risolto problema acqua il lavoro correrà perche tutti ormai stanno sognando questa hall!!!
Grazie della vostra sollecitudine..il Signore vi ricompensi!!!!
E buona quaresima !!!
Con affetto sr Ornella Sala

Aggiungo le poche foto che ho alcune buie per gli acquazzoni del momento!!! Pioggia ci blocca...ma qui il granoturco e già per metà seccato nei campi!!! Per la siccità durata tre mesi aggiunti ai normali 8 mesi senza acqua!!! Gli operai litigano perché vogliono tutti essere assunti : il lavoro soprattutto ora è sopravvivenza!!! Grazie per darci la possibilità di far lavorare e mangiare almeno loro!!! Ciao

Il progetto in sintesi

Il luogo di intervento è situato nel grosso borgo di Monkey Bay. La gente del posto ottiene molto poco dall’agricoltura per mancanza di piogge e acqua e tutta la ricchezza deriva dalla pesca che interessa uomini e ragazzi, a cui non interessa la scuola. Le donne aiutano come possono con scambi di merce.

È di primaria necessità costruire una sala multiuso per la scuola primaria statale di Monkey Bay frequentata da 1.500 ragazzi. Tre anni fa sono state costruite 3 aule oltre alle 6 esistenti ma nonostante questo alcune classi stanno sotto gli alberi per fare lezione. Per convincerli a venire a scuola si prepara la polenta di metà mattina… La grande sala servirà per proteggerli dal caldo e permettere loro di seguire meglio le lezioni.

Poiché non ci sono altri luoghi di incontro neppure per gli adulti, tale sala servirà anche a questo scopo. Essendo già dotata di corrente elettrica potrà favorire certamente lo studio e le varie attività.

 

Referente: Sr. Ornella Sala