Aggiornamenti dei progetti

Fr. Reuben ha affidato tutti i benefattori alla Vergine Maria presso il Santuario delle Apparizioni, dove hanno fatto un pellegrinaggio dall'11 al 14 gennaio

I send you Greetings and Happy New Year 2018 wishes.

Our prayer group of St. Anthony of Padua had a pilgrimage to the Shrine of the Apparitions of the Virgin Mary – Mother of the Word in Kibeho – Rwanda from Thursday 11th to Sunday 14th January. WE PRAYED FOR YOU.

The work on the project in object is in progress, the metallic door and window frames have been welded and finished. They were loaded and transported to the site for fitting. The timber is being gathered and assembled for trusses for the roof.

Thanks for your generous Support.

Be Blessed. Sincerely yours in Christ, Padre Reuben Mubangizi.

La struttura è in fase di completamento. Nelle foto l'acquisto di porte e finestre e il trasporto verso la sede.

Nonostante alcune difficoltà, la prima fase del progetto è terminata.

Ci sono state piogge abbondanti, il luogo della costruzione è difficile da raggiungere senza mezzi adeguati e i beneficiari stessi hanno portato pietre e materiale da costruzione a mano...

Foto di aggiornamento

Ci scrive Padre Reuben e ci dice che il progetto sta andando avanti lentamente.

Prima di tutto perchè il luogo è lontano e difficile da raggiungere , non ci sono strade che permettano il trasporto dei materiali. Ecco perchè nelle foto vedete i bambini e gli adulti con i mattoni sulla testa...

Inoltre ci sono state piogge molto forti nei mesi di agosto e settembre e le strade sono state ancora più impraticabili. 

Ci vorranno due mesi prima di completare la prima fase dei lavori.

 

Il progetto in sintesi

Scopo del progetto è quello di costruire un blocco scolastico composto da 4 aule più un ufficio. Attualmente la scuola elementare Kigarama, consta di un edificio fatiscente e insufficiente ad ospitare i bambini che la devono frequentare. Molti infatti fanno lezione sotto gli alberi. L’attuale scuola appartiene alla parrocchia di Nyakishenyi ed è stata costruita dai genitori che volevano un’istruzione per i proprio figli.

Si trova in una zona remota, difficile da raggiungere. Il terreno è collinoso e non ci sono vie di comunicazione, vi si accede solo a piedi. I bambini vivono per la maggioranza nella zona ma molti non hanno accesso all’istruzione formale.

Il Governo paga gli stipendi degli insegnanti e fornisce alcuni libri di testo e l’arredamento; tutto il resto è a carico dei genitori e dei parenti.

I beneficiari sono i 168 bambini che attualmente frequentano la scuola. Questo numero è destinato a crescere se ci saranno gli spazi utili per farli studiare dignitosamente.

 

Referente: Fr. Reuben Mubangizi