Aggiornamenti dei progetti

Breve aggiornamento con foto

Questa è la mail che ci ha scritto Sr. Jeanne quando le abbiamo comunicato l'approvazione del progetto

Buongiorno Claudia! 

Grazie mille per aver accettato di finanziare questo altro progetto per il pozzo. Una festa di ringraziamento è stata organizzata per questo progetto. Non potete sapere quale favore fate alla gente con il pozzo, non potete sapere come contribuite a prolungare la vita della gente e a megliorare la loro vita. Mi faccio la voce di tutte queste persone danza voce per ringraziare di cuore.

Vi ringraziamo tantissimo. Dio vi benedica.

Avete ascoltato il grido dei poveri e dei marginalisati, il Signore ascolti tutti i vostri desideri. Mai sarebbe possibile per questa gente di avere un favore così grande e importante, mai, mai. Siete la Providenza per questa gente dicono.

Ci avete dimostrato che Dio non dimentica mai i poveri e miseri che gridano verso di lui.

Non vi posso tradurre tutte le espressioni de riconoscenza e di ringraziamento della gente quando li ho dato la notizia che portano avete il pozzo per L acqua potabile. Un gruppo di persona sono venute a trovarmi per dirmi che hanno digiunato quando li ho detto che dobbiamo pregate per poter avere il pozzo. Tanti hanno pregato e alcuni hanno digiunato per questo motivo. Grazie di cuore ci date la certezza che Dio non si dimentica dei poveri. Grazie grazie grazie. 

Qui si tocca con mano che l'acqua è uno dei primi beni preziosi basta vedere i villaggi che hanno un pozzo come sono cambiati. Grazie da vero. Grazie a P. Valentino Maragno

Direttore della Caritas Antoniana e a tutti e generosi benefattori. Dio vi benedica! 

Suor Jeanne Pascale

Il progetto in sintesi

Foulaya si trova presso la periferia della città di Macenta, nella diocesi di N'Zerekore, nel sud del paese. Le suore qui presenti seguono nella loro opera pastorale questa realtà in particolare per quanto riguarda le donne.

La presente richiesta riguarda pertanto al costruzione di un pozzo per questa comunità, con l’installazione di una pompa manuale.

Presso il luogo dove è previsto lo scavo si sta anche costruendo una scuola per i bambini della zona e che servirà anche per la formazione delle donne e l’alfabetizzazione degli adulti.
Il pozzo sarà profondo un minimo di 50 metri.  La Ditta che eseguirà i lavori si trova già sul posto e pare abbiamo già la certezza di trovare l’acqua potabile. Su nostra richiesta, la suora ci informa che non hanno bisogno di ottenere i permessi per lo scavo in quanto: “…l’ acqua potabile manca quasi da per tutto, quindi avere la possibilità di averla è una grande soddisfazione anche da parte dello Stato. Quindi non serve un permesso. Anche il governo sa che i pozzi d’acqua  sono fatti per aiutare la gente.” I tempi di realizzazione previsti sono di circa un mese.

Referente: Sr. Jeanne Pascale Guilavogui, Servantes de Marie Vierge & Mère