Le projet

L’istituto Chemin Nuf è nato a Lione nel 1973 da un gruppo di preghiera. È una comunità cattolica a vocazione ecumenica. Oggi è presente in più di 30 Paesi dei vari continenti e conta 2.500 membri impegnati. 

Sono a Kinshasa dal 2003, dove si occupano dei bambini di strada, della gestione della scuola St. Christine con 2.300 alunni, della missione pastorale dei giovani e famiglie.

Il centro di formazione professionale è stato inaugurato nel 2009 e quest’anno hanno festeggiato i 10 anni di attività con 200 giovani in formazione edilizia (muratura, carpenteria, saldatura ed elettricità) e cucito. Nel 2017 è stato costruito un nuovo laboratorio elettrico con il supporto di Misereor e nel 2018 attuazione del progetto fotovoltaico.

La mancanza di acqua è attualmente il problema più urgente. Hanno pensato di dotare il centro di un pozzo artesiano di 40 m di profondità. Si vuole costruire una torre di acciaio di 5 m di altezza sulla quale fissare due cisterne di 5 metri cubi ciascuna, che saranno riempite da una pompa solare che funzionerà unicamente durante il giorno con l’energia raccolta da due pannelli solari di adeguata potenza e che consentirà di avere 10 – 15 metri cubi di acqua disponibile al giorno.

 

Référent: P. Stephane Huard