Projects updates

Breve aggiornamento da Fra Mirko:

Buongiorno Claudia,!
I lavori sono iniziati a step... con le lungaggini tipiche di questo periodo. Abbiamo comunque già realizzato l'impianto elettrico e una parte dei lavori di muratura. Ora siamo in attesa della porta esterna (ordinata in ottobre!!!) che forse ci sarà consegnata entro il mese di maggio e che ci permetterà di ultimare i lavori di muratura. Resterà poi la realizzazione dell'impianto termico.

Immagino che il lavoro sarà ultimato per settembre/ottobre (impianto termico compreso), ma le attività potranno partire non appena arrivata e istallata la porta esterna.

Grazie infinite e a presto!
Fra Mirko

The new project

Il progetto viene promosso dalla Caritas Parrocchiale della Parrocchia S. Francesco di Assisi in Faenza in collaborazione con la Caritas diocesana e con i servizi sociali del Comune di Faenza.

Ha iniziato ad operare nell’autunno del 2012 e attualmente è composta da un gruppo di circa 25 volontari laici che opera nel territorio della parrocchia in comunione con la Comunità francescana ivi residente. Le attività sono volte all’accompagnamento delle persone indigenti o in altre difficoltà.

Nel corso degli anni ha maturato una buona capacità di finanziare le proprie attività soprattutto attraverso il cosiddetto “mercatino”; gli indumenti e gli oggetti donati vengono ceduti ad un prezzo simbolico, tra i 20 centesimi e i 20€, e questo permette una discreta entrata mensile; occasionalmente vengono effettuate raccolte di fondi e di alimenti. I locali dove attualmente opera la distribuzione di generi alimentari e quella degli indumenti usati non sono adeguati per diversi motivi (problemi negli impianti, assenze di vie di fuga, dislocazione poco pratica).

Il progetto prevede l’adeguamento di un precedente locale ad uso commerciale, che la Provincia religiosa ha recentemente concesso in comodato gratuito alla Parrocchia, attraverso la realizzazione di un collegamento con i locali dove attualmente opera la distribuzione degli indumenti usati. Sono necessari anche la messa in sicurezza dell’impianto elettrico e l’allacciamento all’impianto di riscaldamento.

In questi locali ampliati verrebbero create anche alcune separazioni e una nuova apertura verso l’esterno così da portare in questi stessi locali anche l’attività di distribuzione dei viveri.

I locali così riqualificati permetteranno l’accesso di più persone e anche daranno la possibilità a più volontari di essere inseriti nelle attività.

Project referrer: Fr. Mirko Montaguti ofm Conv.