Aggiornamenti dei progetti

Primo resoconto, per acquisto dei materiali per la costruzione e in attesa che smetta di piovere, così gli operai potranno iniziare a fare i buchi e le fondamenta del cantiere

Très chère Madame Silvia,

Je m'empresse pour vous transmettre sous ce pli le rapport de la première tranche du projet.

La totalité a été dépensée aux achats des différents matériaux pour la construction.

En attendant que la pluie cesse car ce dernier temps il pleut chaque jour, nos travailleurs vont descendre pour commencer à causer les trous et la fondation sur le chantier.

Je vous remercie pour le service.

Abbé Justin Kamono

Il progetto in sintesi

PROFAL (Promozione Famiglie di Luiza) è un'Associazione locale senza scopo di lucro, riconosciuta dallo stato Congolese, con sede operativa nel villaggio di Mphemba Sakaji Pharomv,

I suoi membri sono di diversa appartenenza sociale “…tra questi – scrive l’Abbè Kamono, parroco del villaggio e co-responsabile per questo progetto - ci sono leader dello sviluppo, coltivatori, allevatori, muratori, falegnami, lavoratori della strada, infermieri e altri, determinati a combattere, in modo sostenibile, la poliedrica povertà in cui vivono”. Concretamente, Profal si occupa degli ambiti sociali più vulnerabili.

A Mphemba, nel territorio di Luiza, a circa 350 km da Kananga e a 75 km dall’ospedale di riferimento di Luiza. c’è il Centro sanitario Nsaka Zaji che è stato costruito nel 2015 grazie agli sforzi comuni delle persone del villaggio e dei membri della Profal che attualmente lo gestisce. Ci sono due infermieri e una ostetrica che sono pagati dal Ministero. L’approvvigionamento del Centro e le medicine vengono pagate dai pazienti con il contributo del Comitato di Profal. Tuttavia la popolazione che vi accede, di circa 13.000 abitanti, è povera e il 90% dei malati non può pagare o contribuisce in base alla situazione economica famigliare, talvolta con prodotti agricoli.  Giornalmente riceve tra i 25 e 45 pazienti per lo più bambini e donne incinte.

Il Centro è stato appena ristrutturato con l’aiuto della Profal che non possiede altre risorse e chiede l’aiuto di C.A. per: la costruzione di un blocco di 6 latrine e di 6 docce e acquisto di alcune attrezzature sanitarie

Referente: Abbè Justin Kamono