Il progetto in sintesi

Il monastero di Mvimba è composto da 96 monaci tutti africani. Qui vi è un dispensario a servizio di oltre 20.000 persone che vivono nel distretto di Sumbawanga, in condizioni di estrema povertà. Grazie anche all’aiuto di Caritas Antoniana il dispensario è stato munito di un nuovo reparto maternità, oggi perfettamente funzionante, e adeguatamente attrezzato.

Il Monastero svolge un ruolo sociale di primaria importanza per assistenza sanitaria e educativa grazie al dispensario che ha 20 posti letto, una scuola primaria con 350 bambini, scuole professionali per elettricisti e meccanici e una scuola secondaria con oltre 1.000 studenti a circa 60 km.

Nel planning è previsto per il 2021 la costruzione di una mensa con cucina industriale per fornire pasti caldi ai malati e ai loro familiari e allestimento di una cucina didattica per insegnare alle neo mamme come contrastare la malnutrizione infantile e principi di igiene alimentare.

Il locale mensa è praticamente realizzato, manca solo la posa dei pavimenti e dei sanitari, che verrà conclusa entro fine marzo 2021.

Mancano gli arredi delle cucine e la cucina industriale.

Referente: P. Lawrence Samson Ntiyakila OSB, African Benedectines