Aggiornamenti dei progetti

Ci scrive Sr. Jasmin

Carissima Silvia

Buongiorno.   Il lavoro della costruzione sta andando avanti.

Ti mando alcune foto del lavoro.

Ricordiamo sempre con gratitudine nella nostra preghiera.

Con affetto Sr.Mary Jasmin

Ci scrive Sr. Jasmine

Carissima Silvia,    

esprimiamo la nostra gratitudine e gioia  per aver accettato il progetto “costruzione ambiente coperto per cucina e lavanderia” per le bambine piu` povere. Sentiamo anche dirvi che siete persone voluto bene tanto da Gesu` perche` mettete in pratica le Sue parole che dice: “quando avete fatto a questi piccoli avete fatto a me”. Il Signore vi ricompensera` per tutto quello che state facendo per i piu` piccoli nel mondo.  

La situazione dell’India con la pandemia COVID 19  e` grave specialmente la zona dove siamo. Per la paura di contagio non trovano gli operai  percio` questo periodo tutti i lavori sono bloccati e con la speranza che cambiera` la situazione aspettiamo un poco ancora per cominciare i lavori. Appena vediamo qualche segno avviseremo la data.

​Ringraziamo ancora con tutto il cuore per la vostra attenzione e amore che avete mostrato verso questi bambini.

Un particolare grazie da parte delle bambine. Ci uniamo sempre nella preghiera e nell’affetto fraterno

Con affetto, Sr.A.Mary Jasmin, Superiora Provinciale

Il progetto in sintesi

La Anna Rosa Girls Home ospita 22 bambine/ragazze povere che provengono da situazioni dolorose, vengono spesso abbandonate dalla famiglia o cacciate di casa. Le suore si prendono cura di loro dal punto di vista umano, materiale e spirituale.

Questo servizio è nato nel 2010, quando hanno cominciato ad accogliere bambine di 6 anni con il desiderio di accompagnarle fino all’università.

La casa può ospitare 30 ragazze nei 3 dormitori, con servizi separati, refettorio, lavanderia, guardaroba, cucina e vari ambienti, nei quali vivono anche le suore che si occupano di loro.

E’ necessario costruire un ambiente coperto per la cucina e per il lavaggio dei piatti. Attualmente lo spazio dove viene preparato il cibo è lo stesso dove le bambine si siedono per mangiare e per studiare, respirando l’odore acre del fumo della legna ed essendo esposte alla pioggia perché l’ambiente non è coperto.

Le suore non possono dare alcun contributo per questo progetto perché tutte le loro risorse vengono utilizzate per aiutare queste bambine.

Referente: Sr. A. Mary Jasmin, Suore di Sant'Anna