Aggiornamenti dei progetti

Ci scrive Sr. Hortense

Hanno avuto molti problemi per poter ricevere i soldi della seconda rata. Finalmente ci siamo riusciti!! E ci informano:

Sono felice di leggerti e colgo l'occasione per ringraziarti per la tua pazienza, soprattutto per la tua fiducia! 

Farò le foto al più presto. Dopo la fine del lockdown abbiamo subito contattato il nostro fornitore per gli ordini del legno. Purtroppo non abbiamo potuto riutilizzare il legno che c'era già.  

Andiamo avanti con fiducia. A presto!

Ecco il primo resoconto con i saluti di Sr. Hortense

Salut Silvia,

J'espère que tous les membres de la Caritas Antoniana se portent bien. De notre part Dieu nous fait grâce et le remercions pour sa protection divine. 

Voici en pièces jointes l'état final de la maçonnerie. Donc la première étape est complètement terminée. Merci pour vos actions. 

Coordiale salutation et union de prière.

Sœur Hortense Nambu fmra

Ulteriore aggiornamento sui lavori

Le foto mostrano un ulteriore innalzamento dei muri

Ulteriore aggiornamento... Anche qui, come per miracolo, i lavori procedono...

Bonjour,

Juste vous informer que les travaux ont beaucoup avancé et bien. Mais compte tenu de la conjoncture on n'avait pas envoyé les photos du chantier. 

Nous allons commencer à envoyer les images que nous avons à notre disposition.

Et voici la première partie du travail de la maçonnerie.

Union de prière.

I lavori sono cominciati il 5.03.2020 e manda foto di aggiornamento

Cher Sylvia,

Je viens par ce courriel vous transmettre les images de l’évolution des travaux, bien que nous sommes pendant la période de pluvieuse, nous avançons calmement avec les travaux.

Après l’implantation – fouille – et pose de la première pierre, dont les images étaient déjà expédiées, à présent nous vous transférons les travaux de la fondation.

Que le Seigneur Jésus notre Divin médecin, vous protège, vous garde et vous fortifie. Vous êtes au coeur de nos prières. 

Sr Hortense NAMBU  FMRAP

 

Il progetto in sintesi

Questa Congregazione è nata nel 1969 a diritto diocesano e con il carisma dell’insegnamento, cura dei malati, assistenza di opere caritative e di sviluppo integrale dell’essere umano. Ha sede a Kabinda nella Provincia di Lomomani e consta di 19 comunità di cui 7 in città e 12 all’interno della Diocesi.

Di recente, le suore hanno avuto il mandato di occuparsi di diverse attività di sviluppo presso il villaggio di Kisimba, nuovo quartiere di Lubumbashi, a circa 25 km di distanza. Attualmente non esistono strutture sanitarie e quella più vicina dista circa 20 km con grossi problemi in particolare per la maternità e la cura dei bambini. 

Scopo di questa richiesta è quella di costruire un Centro Sanitario che verrà intestato a Maria Regina di Kisimba e che sorgerà su un terreno di proprietà della Congregazione. Il Vescovo ha già benedetto la prima pietra, assicurandone così anche i confini.

Verrà interamente gestito dalle suore: il 90% del personale medico che lavorerà presso il Centro sarà infatti composto dalle suore che, fedeli al loro mandato, non riceveranno alcun salario. Il 10% dei paramedici invece sarà fornito dalla Divisione Provinciale della Sanità che pagherà loro lo stipendio oltre a dare al Centro un piccolo bonus per la sua gestione. Le entrate verranno destinate principalmente al suo funzionamento e manutenzione.  

 

Referente: Sr. Hortense Nambu, Filles de Marie Reine des Apotres de Kabinda