Aggiornamenti dei progetti

Aggiornamento notizie da Fr. Austin

Grazie per la tua risposta. siamo ancora fiduciosi e preghiamo che la richiesta di cofinanziamento che abbiamo presentato ad un altro ente, dia i risultati sperati.

Inoltre, vorrei aggiungere che stiamo lavorando a stretto contatto con il vescovo, e come vi ha scritto a luglio, se l'agenzia alla quale abbiamo presentato domanda continua a non dare una risposta positiva, riprenderemo comunque il progetto come diocesi, così da continuare i lavori alla scuola e potervi chiedere l'ultima rata drl vostro finanziamento.

Ancora una volta le mie sincere scuse per gli inconvenienti causati.

Grazie per la tua guida.

Ci scrive P. Austin. Riportiamo la lettera fedelmente....

Cara Silvia.

Grazie per la richiesta di notizie.

Ci siamo incontrati con il comitato di attuazione del progetto della scuola per trovare una via d'uscita. Stiamo ancora affrontando una sfida per cercare di terminare il progetto in corso, ma ci aspettiamo un gran numero di alunni nella scuola il prossimo anno, anche se abbiamo strutture di studio limitate.

Il comitato scolastico ha deciso di utilizzare alcuni risparmi dalle tasse scolastiche raccolte per il primo anno, nonché di effettuare raccolte di fondi individuali. 

Avevamo anche previsto che avremmo avuto delle entrate al termine dell'anno scolastico di giugno, ma non è stato possibile a causa del  coronavirus.

Ci aspettavamo inoltre di mobilitare un po 'più di sostegno da parte dei genitori e di altri sostenitori locali, ma ciò è ancora problematico perché le riunioni non sono consentite a causa del blocco del coronavirus.

Sto anche lavorando a stretto contatto con il mio vescovo in modo da vedere come può essere completato il progetto, ma non abbiamo ancora nessuna organizzazione pronta a supportarci al momento.

Preghiamo ancora e guardiamo avanti con fervente speranza per vedere se avremo qualche agenzia che ci aiuterà a completare il progetto a beneficio del popolo di Dio qui.

Grazie per avermi scritto e apprezziamo molto il supporto che ci hai fornito. E capiamo la vostra decisione di non integrare il progetto con ulteriori fondi. Rimarremo per sempre indebitati e non vediamo l'ora di continuare la nostra collaborazione con voi.

Che Dio ti benedica e preghiamo per la tua buona salute e per i tuoi colleghi membri della commissione Caritas Antoniana.

Il progetto procede, ma ci sono stati errori di progettazione da parte dell'ingegnere...ce lo racconta il responsabile:

Il comitato direttivo della scuola ha deciso di acquistare tutto il materiali da costruzione a causa dell'inflazione e del Coronavirus, che era stato segnalato nei paesi vicini in quel momento. 

Sbarre di ferro di 16mm, 12mm, 10mm, cemento, sabbia, mattoni, pietre del nucleo duro (per la posa sul pavimento delle aule prima della fusione di lastre di cemento. Hanno gettato la lastra di cemento di due aule ma non hanno fatto la gettata in cemento dell'altra aula, i bagni e le verande. Hanno pagato per il trasporto.

I lavori stanno procedendo bene ma la preoccupante sfida è che ci siamo resi conto che l'Ingegnere / Appaltatore ha sottovalutato il progetto durante la realizzazione delle CONTO DELLE QUANTITÀ. C'è molto lavoro che ha sottovalutato.

Inoltre, per la futura sicurezza degli alunni, il funzionario del governo che è venuto a visitare il progetto ci ha consigliato di pianificare un'aggiunta di altre sbarre di ferro nel piano per il primo piano. Questo non era nel piano originale. Quindi, le sbarre di ferro che abbiamo acquistato  non saranno sufficienti.

Purtroppo la somma approvata non basterà per concludere il progetto...

 

Come Caritas Antoniana vedremo cosa è possibile fare. Molto dipenderà anche dalla cifra necessaria per concludere il progetto....

Primo resoconto

Acquistato il materiale da costruzione, iniziato l'innalzamento dei muri.

Ciascuno porta il suo mattone, lasciati dal camion che li ha trasportati in un luogo accessibile, verso il luogo della costruzione...

Il progetto in sintesi

Fr. Christian Philip Austen è il parroco di Buhara, una delle 34 parrocchie della Diocesi nella zona sud occidentale del Paese. 

La scuola ha avuto inizio nel 2014 come asilo e l’anno successivo è iniziata anche la Primaria. Ogni anno hanno poi aggiunto una classe fino a quest’anno in cui sono arrivati alla classe quinta.

Nel 2021 prevedono di arrivare alla classe settima e dopo gli esami di Stato, la scuola potrà essere qualificata anche per iniziare la Scuola Secondaria.

Questa realtà scolastica ha avuto inizio grazie ai membri della comunità guidati e sostenuti dal parroco oltre che dalla Diocesi che ha donato il terreno.

Attualmente i bambini frequentano la scuola presso una vecchia sala parrocchiale che è stata ristrutturata alla meglio. Si tratta di 501 alunni e ci sono circa 70 bambini per classe. 

Pertanto la necessità attuale è quella di costruire una nuova scuola di 6 aule poste su due piani (3 al piano terra e 3 al primo piano), per risparmiare il terreno in vista dell’espansione che la scuola avrà in futuro.

Referente: Fr. Christian Philip Austen