Aggiornamenti dei progetti

Aggiornamento su ripresa lavori:

Cara Signora Silvia buona sera . Le invio delle foto dei lavori che procedono bene.  Verso la fine della  prossima settimana mi ha detto l'ingegnere possiamo finire. Vi invieremmo poi la rendicontazione di quanto realizzato. 

Vi ricordiamo sempre nelle nostre preghiere. 

Grazie 

Sr Adeline 

Aggiornamento

Cara Signora SIlvia e Signora Claudia, 

vi invio qualche immagine della ripresa dei lavori per la mensa di Ugunja.  

Buon mese di maggio con Maria. 

Sr Adeline 

Ecco il resoconto di Sr. Adeline:

Con il contributo di un'altra associazione, già a loro disposizione, hanno effettuato i seguenti lavori:

  •  i lavori per la pulizia del terreno;
  •  gli scavi per le fondamenta;
  •  la costruzione delle fondamenta;
  • il consolidamento delle fondamenta e della struttura;
  •  la costruzione del pavimento con una cintura in cemento;
  •  la costruzione di una piccola parte delle mura.

Le difficoltà incontrate sono state generate dal maltempo e dalle piogge che si sono verificate nel mese di febbraio.

Aggiornamento con foto da Sr. Adeline Inana, superiora generale:

Care Signora Silvia e Claudia, 

Siccome ho voluto seguire i lavori personalmente come ho fatto a Germani -Tanzania per il dispensario, sono stata costretta di attendere le dimmissioni dall'ospedale. Mi sono ammalata di polmonite e dopo un lungo periodo  ho finito le cure soltanto a fine gennaio. A causa di questo i lavori sono iniziati in ritardo. Mi scuso molto per il ritardo e assicuro che dopo il 15 marzo tutto sarà pronto. Le fondamenta sono pronte, ora stiamo facendo il pavimento e in seguito alzeremmo le mura. 

Vi ringarzio tanto per la vostra pazienza e generosità e vi allego le foto e il video che ho fatto questa mattina. 

Grazie di cuore. 

Suor Adeline 

Il progetto in sintesi

Il carisma di questa congregazione è prendersi cura degli ammalati, nell’assistenza alle persone anziane, orfani e formazione mamme e ragazze, sull’esempio di San Luca.

Sono arrivate a Ugunja, diocesi di Kisumu, nel 2018 e subito hanno preso in consegna i bambini di strada, occupandosi ogni giorno di circa 100 bambini. Sono orfani dai 3 ai 16 anni, figli di madre deceduta durante il parto oppure orfani di padre, motivo per il quale le madri sono state mandate via dalle loro case. E le madri, di conseguenza, hanno abbandonato i figli perché impossibilitate a farli crescere, con tutte le conseguenze immaginabili.

In assenza di una casa di accoglienza per gli orfani, le suore percorrono ogni giorno a piedi tre km per offrire loro un po’ di cibo e le cure mediche, all’aperto su un prato.

Le suore hanno individuato una soluzione che le aiuterebbe molto: costruire una struttura ad un solo piano dove sia presente una cucina con sala mensa e cinque docce. È previsto anche l’arredamento: mensa + cucina € 2.500.

L’esecuzione dei lavori verrà affidato ad una azienda edile locale e la superiora acquisterà il mobilio.

Non sono in grado di mettere un contributo maggiore perché vivono del lavoro delle suore e non hanno fondi a cui attingere. In questo momento hanno una suora ricoverata a Nairobi da due mesi per la quale stanno pagando le cure sanitarie. E provvedono loro al cibo e agli abiti dei ragazzi ogni giorno.

Referente: Sr. Beatrice Kasay Basanga, Missionary Sisters of St. Luke SCML