Aggiornamenti dei progetti

Breve aggiornamento di Fr. Tobias:

Ci informa che il Ministero della salute di Migori ha chiesto di fare modifiche ad alcune stanze dell'ospedale, inserendo più bagni e una maggiore ventilazione nel reparto maternità e nel laboratorio. 

Stanno facendo quanto gli è stato chiesto, per poter ottenere dal governo il permesso per andare avanti in tranquillità, certi dell'appoggio.

Aggiornamento per la prima rata

E' un progetto che doveva essere avviato in aprile, ma a causa di eventi imprevedibili ci sono stati dei ritardi.

Il governo ha impiegato più tempo per fornire i documenti e quando era tutto pronto per mettere il tetto, il responsabile del cantiere ha perduto sua moglie. Ha quindi dovuto assentarsi e solo al suo ritorno sono ripresi i lavori.

Ci sono state inoltre abbondanti piogge, insolite per la stagione, e anche questo ha contribuito ad ulteriori ritardi.

Ora però sono state acquistate le lamiere e la travatura del tetto è pronta per essere coperta, finalmente!

Aggiornamento con tre foto

Fr. Tobias ci scrive per informarci che la ristrutturazione ha subito qualche ritardo perchè, purtroppo, il capo cantiere ha perduto la moglie e i lavori si sono fermati. Tornerà a metà agosto.

Assicuriamo la nostra preghiera

Il progetto in sintesi

L’ospedale St. Joseph Karda Maasai è stato costruito dai Passionisti nel 1998 ed è rimasto operativo fino al 2005. 

Da allora, per motivi burocratici, l'ospedale è rimasto chiuso. 

Ora l’ospedale appartiene nuovamente alla congregazione, che ha accettato di ristrutturarlo anche a beneficio della chiesa e della scuola. Verrà pertanto gestito dai Padri Passionisti, insieme ai dirigenti dell’ospedale e a membri eletti della Comunità e del governo locale.

Inoltre la Congregazione ha già formato il personale.  L’ingegnere ha effettuato uno studio di fattibilità concludendo che i muri sono rimasti solidi ed è più conveniente ristrutturarlo che ricostruirlo e prevede la costruzione del tetto, la messa in posa dei pavimenti, nuove porte e finestre, un nuovo sistema delle acque di scarico e l’arredamento (letti, sedie, tavoli, scaffali, ecc.).

I tempi di realizzazione previsti sono di circa 8 mesi.  I beneficiari saranno l’intera comunità, di circa 500 persone, appartenenti al villaggio, alle scuole e ai villaggi limitrofi.

Referente: Fr. Tobias Otieno, Padri Passionisti