Aggiornamenti dei progetti

Aggiornamento da Sr. Salome Marie

Grazie per il ricordo cara Signora, abbiamo già quasi finito di tinteggiare le stanze e ora i quadri su porte e finestre.

Siamo andati a trovare il falegname nel suo laboratorio e abbiamo notato che è quasi alla fine dei mobili o delle scrivanie che sta realizzando. Non possiamo davvero deludervi, vi assicuriamo che presto avrete il resoconto.

Grazie mille e buona serata

Vi inviamo alcune foto che illustrano lo stato di avanzamento dei lavori.

Aggiornamento sulla prima rata

Gentile Signora Silvia, buongiorno,

Vorrei ringraziarvi ancora per la buona collaborazione che ci incoraggia. Davvero grazie mille.

Vi ringraziamo ancora una volta chiedendovi di estendere i nostri migliori auguri a tutti i sostenitori della Caritas. Tutte le mie consorelle vi salutano cordialmente.

Grazie al contributo in denaro ricevuto dalla Caritas abbiamo realizzato i seguenti lavori: intonaci, pavimentazioni, porte e finestre.

- Abbiamo avuto difficoltà a far arrivare i materiali in tempo sul posto a causa dello stato della strada perché pioveva quasi tutti i giorni.

- alcuni operai che non erano del campo si sono presentati molto tardi, ciò a causa della pioggia e poiché non erano vicini al cantiere.

- il fatto che la scuola sia stata scelta come centro elettorale, anche questo ci ha causato un piccolo ritardo perché non avremmo dovuto lavorare per una settimana dopo questa preparazione per il voto

Ipotizziamo un mese per la costruzione delle scrivanie e altrettanto per la tinteggiatura.

Grazie di cuore!

Aggiornamento

Buongiorno signora Silvia,

dal 15 dicembre ci è stato impedito di svolgere attività nella scuola poiché era un centro elettorale, ieri sera si sono concluse le votazioni e oggi ci è stato permesso di andare a scuola, riprendere i lavori di pulizia.

Questa volta siamo arrivati ​​alla fine di quanto previsto. Restano solo i lavori di pulizia. I muratori stanno pulendo l'esterno.

Le aule interne sono finite (pavimentazioni, intonaci, lavagna, porte e finestre).

Nei prossimi giorni le suore effettueranno un'accurata pulizia dei locali e sistemeranno il terreno davanti alle classi.

Mi scuso per il ritardo. Il fatto che la CENI avesse scelto la nostra scuola elementare come seggio elettorale ci ha bloccato per qualche giorno.

Vi saluto augurando a voi e a tutto il team un Buon Natale e un felicissimo Anno Nuovo 2024.

Per le Suore della Misericordia

Cordiali saluti

Suor Marie Salomé

Aggiornamento

Cara signora Sylvia, salve,

Vogliamo solo salutarvi e augurarvi un buon periodo di Avvento ma anche aggiornarvi sulla situazione della nostra costruzione.

Come sapete abbiamo iniziato i lavori il 16 ottobre e al momento non li abbiamo ancora ultimati a causa della pioggia ma prevediamo di terminarli in 13 giorni.

Abbiamo notato che l'ingegnere e la sua squadra erano molto coraggiosi ma c'era il problema dei disturbi climatici perché pioveva quasi tutti i giorni, dalla mattina a volte fino alla sera.

Di seguito alcune foto che illustrano lo stato di avanzamento dei lavori.

Aggiornamento (letterale)

Cara signora Sylvia, buonasera.

Questo solo per salutarvi e comunicarvi le nostre novità. Noi godiamo di buona salute e pensiamo che anche voi lo siate perché questo è il nostro augurio.

I lavori del cantiere procedono bene, nonostante il clima che complica a volte perché è stagione delle piogge, e ringraziamo Dio perché nonostante tutto, nell'atmosfera che si respira notiamo che gli operai si stanno impegnando di più nell'avanzamento dei lavori. Dio ci aiuta, ti riferiremo non appena avremo finito come concordato con te.

Grazie e Dio ti benedica.

Fraternamente sorella Marie Salomé

Il progetto in sintesi

Il progetto riguarda una scuola secondaria nel villaggio di Nyantende, che conta circa 90.000 abitanti e si trova a otto chilometri dal distretto di Cahi - Panzi, città di Bukavu.

Caritas ha finanziato la costruzione delle 6 aule che però non sono terminate (prog. 7585).

Questa la nuova sfida:

“Affinché gli studenti possano studiare in buone condizioni, mancano ancora un certo numero di cose: i banchi, i pavimenti in cemento liscio, gli intonaci e diversi lavori per gli uffici. Questa mancanza è dovuta ad un preventivo errato da parte nostra (l'ingegnere che avevamo assunto all'inizio non ha fatto un preventivo reale delle spese...). C'è anche il problema delle limitate risorse finanziarie che possiamo mettere a disposizione. Ciò che abbiamo ottenuto finora è: sei aule con una soletta di cemento armato sopra e con porte e finestre. Questa lastra consentirà un giorno di continuare la costruzione, ma ora funziona molto bene come tetto. Successivamente abbiamo realizzato due uffici ma senza il solaio sovrastante.

Ciò che resta da fare: pavimentazione e intonacatura, lavori per gli uffici, tinteggiatura degli edifici. Per attrezzare le aule occorrono 150 banchi, 6 tavoli e 6 sedie. Per attrezzare gli uffici sono necessari 2 armadi, 3 sedie e 2 scrivanie.

Ci rendiamo conto che è molto e che la Caritas non sarà in grado di soddisfare tutte queste esigenze. Per noi esiste un ordine di importanza. Ciò che ci impedirebbe di iniziare l’anno adesso sono i mobili delle aule, quindi i banchi. Anche per i servizi igienici ormai ci arrangiamo con i servizi igienici tradizionali.

In ordine di importanza quindi ci sono le scrivanie, seguite dai pavimenti, dopo gli intonaci ed infine gli uffici. Se poteste aiutarci con i banchi e se possibile gli intonaci e i pavimenti . A poco a poco potremmo completare il resto. Siamo abituati a fare con ciò che abbiamo. Ci arriveremo col tempo.”

Referente: Sr. Salome Marie Mawazo, Filles de Notre Dame de la Misericorde